Seleziona una pagina

Obiettivo/i desiderato/i dal praticante
Pratica di yoga per alleviare il mal di schiena, che è aumentato dopo il parto, 7 mesi prima. Desidera, inoltre, migliorare la sua flessibilità.

Stile di vita del praticante – storia della salute (se appropriato)
Buona disponibilità per la pratica personale, lavorando solo dai 13 ai 14 giorni al mese.
Ha una piccola pratica personale in cui effettua torsioni, cane a testa in giù o la tavola a due piedi.
Ha la sensazione fisica di essere curva.

Durata prevista per la pratica
30 minuti da 2 a 3 volte a settimana, preferibilmente al mattino.

Diagnosi fisica
Flessibilità del collo.
Cifosi e mancanza di libertà di movimento nelle spalle.
Mancanza di flessibilità nelle gambe.
Muscoli deboli nella parte bassa della schiena.

Diagnosi respiratoria e mentale
Nessuna irrequietezza mentale.
Respirazione Ujjayi compresa e padroneggiata.

Conclusioni per la costruzione della pratica
Pratica di 30 minuti per 3 volte a settimana.
La pratica dovrebbe inizialmente consentire la flessibilità della parte superiore della schiena e delle gambe prima di permettere, in particolare, il rafforzamento muscolare della parte bassa della schiena. La fase di rafforzamento muscolare può essere ottenuta raddoppiando la pratica messa in atto per la flessibilità.